Opportunità per le imprese

I Benefici per le imprese del contratto di Apprendistato di primo livello

Selezione: la possibilità di sciegliere tra gli studenti dei percorsi di formazione in base alle caratteristiche

Formazione: l’acquisizione di competenze di mestiere specifiche per l’azienda di appartenenza con il supporto dell’Istituzione Formativa

Condivisione del coordinamento con l’ente formativo: cura educativa oltre che formativa

Vantaggi economici: benefici contributivi in materia di previdenza e assistenza sociale e incentivi all’assunzione

Possibilità di recesso per le parti (azienda e lavoratore): al termine del contratto ovvero del periodo formativo

Possibilità di proroga del contratto: in casi particolari

Quali sono gli incentivi per il contratto di apprendistato:

SOTTO-INQUADRAMENTO O RETRIBUZIONE PERCENTUALE

-Possibilità di retribuire l’apprendista in misura percentuale rispetto all’inquadramento contrattuale spettante

COSTO AZIENDALE

-40-45% circa rispetto ad un lavoratore ordinario

FORMAZIONE INTERNA: RIDUZIONE RETRIBUZIONE

-Le ore di formazione interna sono retribuite per il 10%

FORMAZIONE ESTERNA: ESONERO RETRIBUZIONE

-Esonero dall’obbligo retributivo per le ore di formazione esterna all’impresa e realizzate presso l’Istituzione formativa (Scuola)

ALTRI INCENTIVI:

-Non è dovuto il versamento del contributo di licenziamento della NASPI nel caso di interruzione del rapporto di lavoro (pari al 41% della retribuzione di riferimento)

-Aliquote contributive agevolate e sgravi scali ai fini IRAP

-Aliquota contributiva agevolata pari al 5% della retribuzione imponibile ai fini previdenziali

-No obbligo conferma 20% apprendisti assunti nei 36 mesi precedenti

-Applicazione tutele crescenti per licenziamento

-Mancato raggiungimento degli obiettivi formativi/titolo di studio è giustificato motivo di licenziamento